Questo sito utilizza cookie tecnici per il tracciamento anonimo degli accessi. Utilizzando i servizi di questo sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni
Torna alla ricerca

Fonte: Granai della Memoria / UniSG
Categorie
intervista
Archivio:
Presídi Slow Food
Autori:
Alessandro Ditommaso, Luca Percivalle, Luca Ghiardo, Luca Percivalle
Bernardo Guglielmi

Bernardo Guglielmi

Da portalettere a distillatore il passo è stato semplice. Bernardo Guglielmi finita la sua carriera alle poste decide di dedicarsi al lavoro della “terra” assieme suo figlio Pietro. (link ipertestuale) Un lavoro iniziato con un percorso di ricerca degli innesti del fiore di arancio amaro, prodotto della tradizione di Vallebona, dopo anni di abbandono a seguito di gelate distruttive. Un abbandono che si ri-propone oggi come dono tradizionale e prodotto strettamente legato al territorio. I fiori di arancio oggi scandiscono il ritmo di una intera famiglia, si insinuano lungo le vie di Vallebona creando scie profumate, si mescolano a biscotti tradizionali e si mischiano in maniera intima e suadente all’interno di bouchet delle spose.

Vallebona Regionliguria
Geolocalizzazione: