Questo sito utilizza cookie tecnici per il tracciamento anonimo degli accessi. Utilizzando i servizi di questo sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni
Torna alla ricerca

Fonte: ICPI / MiBACT
Categorie
Agricoltura
Media

Autore Annabella Rossi. Battitura dei cereali. 1968

Contadino al lavoro nella fase della battitura dei cereali mediante la forza animale del cavallo. La battitura poteva essere effettuata a mano ad esempio con il correggiato, formato da due bastoni legati all' estremità superiore, che si batteva sul grano con uno slancio circolare o utilizzando degli animali(buoi, asini, muli, cavalli) che, girando sui covoni, calpestavano le spighe con gli zoccoli. In altri casi gli animali trainavano una grande pietra piatta, spesso scanalata, o una tavola appesantita con pietre o con il contadino stesso che vi saliva sopra, che veniva trascinata sul grano. Durante la trebbiatura, le spighe di grano steso venivano rivoltate tante volte e la paglia mano a mano eleminata con le forche di legno o riammucchiata al centro dell'aia con i rastrelli.

Pisticci (MT), Italia Regionbasilicata
Geolocalizzazione: