Questo sito utilizza cookie tecnici per il tracciamento anonimo degli accessi. Utilizzando i servizi di questo sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni
Torna alla ricerca

Fonte: Atlante delle Feste Popolari del Piemonte / Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo – UniSG
Categorie
Feste popolari

Storico Carnevale dei bambini

Negli anni successivi alla seconda guerra mondiale il carnevale si svolgeva sulla falsariga di quelli di Ivrea e di altri paesi della zona: i personaggi erano la Mugnaia, il Generale, il Segretario, gli Ufficiali del seguito e le Vivandiere.

Nel 1970 gli organizzatori pensarono di differenziale la festa, prendendo spunto dalla storia locale e scelsero come tema la rivolta dei Tuchini del 1386, creando i personaggi, interpretati da bambini, di Rivoltoso (Antonio Capra) e della Castellana (la sua sposa), accompagnati da cavalieri, damine e paggetti.

Questo episodio rivive nello storico carnevale dei bambini, che inizia il sabato sera con la presentazione dei personaggi, la fiaccolata, aperta dal gruppo Ocarine e Tamburini, e il ballo in maschera.

La domenica verso mezzogiorno in piazza vengono distribuiti i fagioli grassi. Quindi nel primo pomeriggio, preceduta dall’abbruciamento del castello, si svolge la sfilata storica.

(TO), Italia Regionpiemonte
Geolocalizzazione: